TORCHE – “ADMISSION”. Una grande lezione di rock!

Non avevo mai considerato troppo i Torche fino ad oggi; la band di Miami l'avevo sempre sentita nominare, ma non ho mai provveduto ad approfondire la loro conoscenza. Fino all'uscita di questo nuovo Admission, che esce per Relapse Records dopo il vincente Restarter, considerato dai più il masterpiece attuale della band. La cosa che mi … Continua a leggere TORCHE – “ADMISSION”. Una grande lezione di rock!

BLEACHED – “DON’T YOU THINK YOU’VE HAD ENOUGH?”. Il disco dell’estate 2019!

La prima cosa che viene da pensare una volta che si finisce di ascoltare Don't You Think You've Had Enough? è: ma queste ragazze se fossero uscite con questo disco negli stessi anni del mitico Blue Album dei Weezer cosa avrebbero combinato? Ve lo dico io: avrebbero asfaltato tutti e tutto! Con la forza del … Continua a leggere BLEACHED – “DON’T YOU THINK YOU’VE HAD ENOUGH?”. Il disco dell’estate 2019!

THE GOTOBEDS – “DEBT BEGINS AT 30”. La grande festa del rock alternativo!

Prendete la scena grunge di Seattle, aggiungete un po' di noise rock à la Sonic Youth e di indie à la Pavement, mescolate con attitudine punk e per finire spolverate il tutto con una sana dose di vecchio rock'n'roll. Questa all'incirca è la formula sonora dei The Gotobeds, compagine di Pittsburgh che arriva con questo … Continua a leggere THE GOTOBEDS – “DEBT BEGINS AT 30”. La grande festa del rock alternativo!

HIBUSHIBIRE – “TURN ON, TURN IN, FREAK OUT!”. Japan fuzz trip from outer space!

Giappone, rock psichedelico, chitarre ricolme di fuzz, Acid Mothers Temple, infinite jam lisergiche, atmosfere ipnotiche e spaziali, la follia più totale. Questo è ciò a cui si va incontro quando ci si approccia a Turn On, Turn In, Freak Out!, secondo full lenght del power trio del Sol Levante Hibushibire, che arriva al traguardo di … Continua a leggere HIBUSHIBIRE – “TURN ON, TURN IN, FREAK OUT!”. Japan fuzz trip from outer space!

SOULLINE – “THE DEEP”. Melodeath dalla Svizzera!

Quando si termina l'ascolto di The Deep, il nuovo disco degli svizzeri Soulline, non si può che pensare una cosa sola: questi suonano come se gli Eluveitie togliessero la componente folk dalla loro proposta musicale! Ok, ora che ho ottenuto la vostra attenzione (oppure vi ho perso completamente), posso dirvi che il paragone è volutamente … Continua a leggere SOULLINE – “THE DEEP”. Melodeath dalla Svizzera!

ALTIN GÜN – “GECE”. Rock psichedelico in salsa turca!

C'erano una volta i fluorescenti Anni '60, con il loro carico di speranze ed utopie, manifestate attraverso qualsiasi genere di rappresentazione artistica, tra cui di sicuro spiccava la musica. Quando si parla di rock, e in particolare di rock psichedelico, si tende ad isolare certe zone del mondo come le più rappresentative di questa scena: … Continua a leggere ALTIN GÜN – “GECE”. Rock psichedelico in salsa turca!

THE GET UP KIDS – “PROBLEMS”. Il freddo fascino dell’adolescenza!

Sono passati ormai ventidue anni da quella piccola meteora che risponde al nome di Four Minute Mile, ma i ragazzi di Kansas City sono qui ancora oggi nel 2019 per mostrare cosa sanno fare meglio: suonare il loro personalissimo indie-pop venato di emo e turbe adolescenziali, aggiornate però al presente chiassoso che la band sta … Continua a leggere THE GET UP KIDS – “PROBLEMS”. Il freddo fascino dell’adolescenza!

DANKO JONES – “A ROCK SUPREME”. Vietato rimanere fermi!

Ci sono artisti/band da cui ci si aspetta (quando non si pretende!) ad ogni nuova uscita una continua progressione verso composizioni sempre più sperimentali e ricolme di orpelli scenici volti a sorprendere di volta in volta gli ascoltatori, mentre invece poi c'è quella cerchia di "true defenders" di ogni sorta, che hanno come propria personalissima … Continua a leggere DANKO JONES – “A ROCK SUPREME”. Vietato rimanere fermi!